Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/tuxmind/wp-includes/cache.php on line 99

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/tuxmind/wp-includes/query.php on line 21

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/tuxmind/wp-includes/theme.php on line 576
ReactOS: il sistema operativo Windows-compatibile | [ TuxMind ]

ReactOS: il sistema operativo Windows-compatibile

16 Novembre 2007 | Autore: Ecas | In Aziende, Comunità, Kernel, Micro$oft, ReactOS, Sistemi Operativi, Software, Sviluppo, Windows Vista, Windows Xp |
Deprecated: Function split() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/adsense-manager/adsense-manager.php on line 148

Deprecated: Function split() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/adsense-manager/adsense-manager.php on line 148

Prima o poi mi ero promesso di provare questo ReactOS, il sistema operativo compatibile con i binari di Windows completamente free e opensource in grado di far girare uno svariato numero di applicativi in modo nativo. Per chi immagina già che si tratti solo di un’ altra distribuzione Linux-like tengo a sottolineare che:

ReactOS è un progetto per sviluppare un sistema operativo libero / open source compatibile con il codice oggetto delle applicazioni e dei driver per Microsoft Windows NT e Windows 2000.” [cit. Wikipedia]

ReactOS Logo
ReactOS collabora col progetto WINE per poter beneficiare dei progressi nell’implementazione delle API Win32

Così, spinto dalla solita curiosità mi sono accinto a scaricare la ISO della versione 0.3.3 non curante degli avvisi terroristici che qua e là spuntavano sulla homepage del sito avvisandomi che questa versione è in alpha stage e non è adatta all’utilizzo quotidiano..

Non fidandomi troppo di un installazione nativa, ho deciso di provare ReactOS su un noto software di virtualizzazione di una nota software house per cui non provo troppa simpatia. Effettuate tutte le configurazioni del caso, ho avviato il CD di installazione e sono stato accolto da questa “rassicurante” schermata:

Reactos Installazione

“Si si, è proprio Windows…evviva!” [nota di elevato sarcasmo]

“Cavoli, Il tentativo di riprodurre l’architettura di Windows è davvero riuscito..” penso fra me e me, e procedo fiducioso nell’installazione che proprio come il vecchio Windows 98 mi propone di formattare la mia partizione in FAT 32 o in FAT 32 (quick). Siccome la mia pazienza non è poi così elevata, opto per un FAT 32 (quick) e lascio il tempo all’installer di propormi le *interessantissime* opzioni successive.

Tutto procede per il verso giusto ed una sempre più rassicurante schermata mi conferma che l’installazione è completata e che posso riavvare il PC. Procedo al riavvio sempre più entusiasta di provare questo ReactOS, attendo la schermata di avvio aspettandomi una sorta di logo e…

Reactos Blue Screen Of Death

“Oh no, è proprio Windows…ciccia!” [nota di pessimismo/realismo]

“Cavoli, Il tentativo di riprodurre l’architettura di Windows è *DAVVERO* riuscito..” ripenso fra me e me. Immerso nel più totale sconforto per l’ormai famosa “Blue Screen Of Death” (BSOD per i collezionisti) cerco di consolarmi pensando che forse è colpa della virtualizzazione, o che probabilmente tutto questo è dovuto all’elevata instabilita annunciata di questa versione 0.3.3.

Già, probabilmente.

Sta di fatto che non sono riuscito a provare ReactOS al primo tentativo e se già la mia fiducia nei confronti di questo progetto era sotto il livello del mare, potete pensare quanto si sia innalzata adesso..

Vabeh, torno sul mio amato derivato di UNIX e vi lascio con un filmato che sicuramente la maggior parte di voi avrà visto ma che fa sempre piacere vedere e rivedere (un po come i filmini di natale) e che mi salta alla testa oggi. Si tratta della presentazione di un certo Windows 98:

Questo si che fa ridere! Alla prossima.. :)

 

 

23 Commenti »

RSS feed per i commenti a questo articolo. TrackBack URI

  1. Non scegliere la formattazione veloce … e vedrai che funziona

    Commento di Golem — 16 Novembre 2007 #

  2. @ Golem

    Già fatto, non funzia niente da fare. Prima o poi lo proverò senza VM. Più poi che prima..

    Commento di Ecas — 16 Novembre 2007 #

  3. Anche io ricordo di aver provato qualche release passata su VM (virtual-box), allora l’installazione era avvenuta con successo, ma allora era ben lontano dall’essere usabile, sono curioso di testarne i miglioramenti di questa nuova versione (iso in download :D). Comunque esiste anche una versione live credo più adatta ai curiosi che la vogliono testare su una macchina “reale”!

    p.s. complimenti per l’interessantissimo blog!

    Commento di Stemassa — 16 Novembre 2007 #

  4. Complimenti al video e a zio Bill ormai in pensione; per quanto riguarda reactos sto scaricando il livecd e, appena provato, vi faccio sapere.

    Commento di Mad — 16 Novembre 2007 #

  5. Magari un’occhiata gliela do, tanto per fare un salto con i ricordi :D

    PS: leggende metropolitane a parte….. poi che fine ha fatto il tizio Microzoft??

    Commento di Asgaroth — 16 Novembre 2007 #

  6. Che dire… in mandriva 2008 con virtualbox funziona bene, su un pc (PII 400 mhz) non proprio ultima generazione funziona pure, sul vecchio portatile di casa (celeron 500 con 64 miseri mb di ram) si installa ma non parte… errore di bootloader
    A me pare un’ottima prova, calcolando che in alpha e che non dev’essere facile fare quello che stanno facendo.
    Coa non va? Installo un’applicazione (ho provato abiword, openoffice (*) e altre amenità,,,
    si installano ma non si avviano.
    Comunque un ottimo lavoro… una volta funzionante, su vecchi pc e con una buona dotazione di software opensource…
    (*) nella versione 0.3.4 che uscirà verso natale è stato aggiunto il supporto (?) per openoffice.
    Ciao

    Commento di Stefano — 16 Novembre 2007 #

  7. Credo che continui a lavorare per Microsoft, fiero della piccola recita fatta.

    Non so voi, ma io un BSOD che spunta scrollando da destra non l’ho mai visto.

    Ed e’ piu’ o meno dal giorno dopo che quel filmato fu fatto girare che si parlava gia’ di un hoax mal riuscito, per giustificare i ritardi dell’allora prossimo venturo windows 98 (basta sentire cosa dice bill G alla fine).

    Commento di /V — 16 Novembre 2007 #

  8. Comunque ritengo ReactOs molto piu’ importante dal punto di vista dello studio che ci sta dietro che dell’usabilita’ vera e propria.

    Per quanto potrebbe tornare comodo fornire una soluzione OSS per tutti coloro che non possono fare a meno di una piattaforma windows (ad esempio per questioni di compatibilita’ con software vecchi), lo trovo molto piu’ interessante per tutto il lavoro di reverse engineering che cerca di fare per avere la compatibilita’ binaria con i driver per windows.

    Che se si riuscisse mai ad ottenere un equivalente di ndiswrapper per altri tipi di driver ci sarebbe solo da festeggiare…

    Commento di /V — 16 Novembre 2007 #

  9. Non provarlo ancora in macchina reale.
    Per provare il solo sistema, scarica un’immagine qemu gia’ pronta. Se no, prova ad installare su qemu, e non sul virtual-pc.
    Io a volte scarico l’immagine ufficiale per vedere lo stato del sistema, e funzionano benissimo.

    Commento di Trismegistos — 16 Novembre 2007 #

  10. Provalo su VirtualBox…..

    A me funzia (purtroppo la SVN no)

    Commento di ubu4ever — 16 Novembre 2007 #

  11. Ho provato il livecd e, per essere una alpha, ne ho ricavato una discreta impressione. Concordo con /V quando dice che è più importante lo studio per il raggiungimento della compatibilità binaria piuttosto che la sua usabilità, peraltro ancora piuttosto pecaria e non potrebbe essere altrimenti, visto lo stato, ancora iniziale, di sviluppo.

    Commento di mad — 16 Novembre 2007 #

  12. Provalo con qemu. qemu ha anche delle gui per kde come kqemu e qtemu. Non escludo comunque che ci sia da smanettare, ma magari hai più fortuna :D

    Commento di chicco — 16 Novembre 2007 #

  13. Provata in vmware, una schifezza totale, si sucida da sola senza fare niente.

    Penso che tutto questo progetto sia una inutile perdita di tempo, quando mai riusciranno a farlo funzionare bene e sara’ compatibile con le apps e i driver Windows vorra’ dire che avranno creato un’altro Sistema Operativo aborto di merda copiato da un’altro sistema operativo aborto di merda, e questo non lo dico per dire che chi programma reactos non sa programmare, ma lo dico perche’ per diventare compatibili a Windows driver e apps bisogna imitare tutta la merda che ha dentro Windows…

    Era meglio se il loro tempo lo dedicavano totalmente a sviluppare codice utile a Wine, non kernel e layer per driver che a wine non servono a niente… ora avremo un wine “piu’ migliore”, almeno con wine si fanno girare le apps su un SO che non e’ una merda.

    Commento di Di ME — 16 Novembre 2007 #

  14. Per Di ME:
    Se secondo te reactOs è un progetto di merda, perchè emula un OS di merda, e insisti che devono lavorare sullo sviluppo di wine, perchè allora non si mettono a sviluppare direttamente applicazioni non per windows ma per altri os?

    Seguendo il tuo ragionamento anche wine è inutile, emula un ambiente di merda dove girano applicazioni fatte per un os di merda!

    Quindi meglio sviluppare software che gira su piattaforme non di merda.

    Fine.

    Io invece ammiro lo sviluppo di questo Os, è un impresa coraggiosa e lo studio dietro è enorme. Magari in futuro troverà qualche sbocco in ambienti embended come è successo per i freedos!

    Commento di Andrea — 16 Novembre 2007 #

  15. Non vorrei deludere Di ME, ma molti sviluppatori ReactOS sono sviluppatori Wine, e molte migliorie di Wine degli ultimi mesi sono dovuti proprio a ReactOS. Le DLL dei due sistemi sono le stesse, cambia solo che in ReactOS tutto gira su un kernel ad-hoc, mentre in Wine tutto gira su un processo ad-hoc…

    Commento di Trismegistos — 16 Novembre 2007 #

  16. @ Stemassa

    Grazie per i complimenti :)

    @ Di ME

    Con un tono meno “acceso” direi che su alcuni punti sono daccordo, ad esempio sul fatto che è inutile rincorrere Microsoft in un campo in cui è lei a decidere le regole e a cambiarle a piacimento durante la partita. Si è destinati a perderla questa partita..

    Utile invece la collaborazione fra il progetto Wine e il team di ReactOS. Personalmente ritengo il progetto Wine più utile alla comunità GNU/Linux e quindi molto più sensato..

    Commento di Ecas — 17 Novembre 2007 #

  17. Ma quali applicazioni embedded! Se ho un device embedded ci faro’ delle applicazioni embedded e a questo punto uso Linux. Wine ha senso perche’ permette una transizione, usare un SO decente mantenendo applicazioni per Windows. reacos e’ inutile perche’ si tenta di imitare un SO che e’ praticamente un garbuglio bacato oltre ogni limite della decenza, sia come concetto che come implementazione. raggiungere gli obbiettivi che si pone reactos implica che vengano imitati tutti i pessimi concetti e pure i bug di Windows! Facevano meglio a impegnare il 100% delle loro forze a sviluppare Wine che con il boom che sta conoscendo Linux negli ultimi mesi e col fatto che Wine e discretamente maturo garantivano almeno che questo lavoro tornasse utile alla gente piuttosto di un SO che non regge manco 2 minuti in una vitual machines.

    Commento di Di_ME — 18 Novembre 2007 #

  18. Per far partire reactos bisogna avere il pc giusto. Su certe configurazioni hardware ad esempio non va. Io l’ho provato su un assemblato (Athlon64 3000+ 2Ghz 1,5GB ram Radeon 9550 da 256) e il cd live funziona benissimo(o quasi.. XD ) mentre sul mio portatile (Core 2 duo 2Ghz 2GB di ram nvidia 7600 da 128) non va, nemmeno con virtual pc.
    Se un giorno ne completeranno il progetto sarebbe una vera manna per chi come me è cresciuto con windows e fatica a passare a Linux….

    Commento di Andrea — 13 Maggio 2008 #

  19. Concordo con Andrea.

    In ogni caso se i soprascritti “criticoni” si fossero fatti un giro sul sito ufficiale avrebbero visto che era chiaramente spiegato come ReactOS non sia ancora in grado di funzionare con tutto l’hardware disponibile. Bisogna essere “fortunati” oppure, come faccio io, possedere tanto hardware vecchio da assemblare e testare alla ricerca della giusta combinazione.

    In ogni caso i suoi requisiti di sistema (veramente minimali) sono: CPU Pentium o simile a 200Mhz minimo, 32/64 Mb di RAM, rigorosamente un disco fisso IDE perchè USB/SATA non sono ancora implementati e men che meno lo SCASI, tastiera e mouse PS/2 o seriali perchè quelle USB non sono ancora implementate, VGA da minimo 2 mega preferibilmente del tipo PCI perchè AGP e PCI-E non è che le digerisca sempre e bene.
    In virtuale è un po’ più facile farlo funzionare, tuttavia io preferisco utilizzare un PC vecchio dedicato (CPU AMD K6-2 400Mhz con VGA PCI da 4 mega S3 Virge e disco IDE da 4,3 GB) perchè il virtuale castra parecchio le performance.

    Per me è un gran progetto, certo è un bimbo che deve ancora crescere!

    Commento di MaxFrax — 10 Luglio 2008 #

  20. Premetto che non condivido la politica di Microsoft per le vendite che sfrutta la sua poszione monopolistica e sono un sostenitore del software libero. Riferito a quelli che dicono che Windows è una mela bacata vorrei sapere su che cosa basano la loro affermazione: Ne hanno analizzato il Kernel, ossia ne hanno letto il codice (non si sa come però visto che sarebbe illegale) e sono esperti nella programmazione di kernel (e ne sono pochi quelli che lo sanno fare) oppure sono anche loro conoscono l’ingegneria inversa? Le loro affermazioni sono vere solo se ci si riferisce a Windows della serie 9.x se poggiavano su MS DOS. Il windows attuale poggia sull’implementazione NT che si tratta di un kernel ibrido ossia una via di mezzo tra monolitico e microkernel. Si tratta di nuova tecnologia infatti l’approccio monolitico è obsoleto e lo dice Tanenbaum un professore universitario famossissimo in tutto il mondo che scrive tesi unversitari sull’informatica e programmazione di sistemi operativi. É vero che quello che sta attorno al kernel è importante (infatti Gnu/linux è un bun OS) e che Vista è un esempio di come le prestazioni di un buon kernel possono essere ridotte dalla cattiva gestione di un interfaccia grafica pesantissima ma non per questo si può dire che windows sia una mela bacata
    (anche perche così confondiamo le aziende vedi Apple)

    Commento di Francesco — 19 Dicembre 2008 #

  21. mi scuso degli errori di battitura andavo di fretta

    Commento di Francesco — 19 Dicembre 2008 #

  22. Ho appena scaricato ReactOS e appena possibile lo installerò su un HD provvisorio da inserire nel PC, però devo dire una cosa: In casa in questo momento, da appassionato di computerz ho Macintosh classic/OSX, Linux Ubuntu 9.04 e Windows, nelle versioni 95B e 98SE con ‘Unofficial SP2.1a’. A discapito delle critiche devo dire che dopo aver provato tutte le versioni dalla 1.01 in poi, gli NT sono sicuramente usabili e stabili fino ad XP (alleggerito), le versioni dopo la grandissima 4.0 sono pesantuccie e il controllo sui dati utente si fa sentire in termini di prestazioni. Le versioni ‘normali’ sicure sono la 98SE e per i 16 bit le ‘3.x’.
    Diciamo che Windows per controllare la piena compatibilità di programmi e hardware è pesante, legnoso e complesso, è attaccato da molti virus e in più Micro$oft pretende di controllare a vario titolo l’attività di chi lo usa (licenze, statistiche, aggiornamenti ecc.) tutte cose che Mac o Linux non richiedono in maniera così pressante. Meditate gente, meditate…e buon lavoro ;-)

    Commento di Piergiulio — 22 Giugno 2009 #

  23. Salve,io utlizzo 3 pc con Mandriva,Kubuntu e una Debian.In poche parole,2 pc li uso per lavoro e,sono felice e contento della scelta.E stampo a meraviglia,l’hardware è stato riconosciuto senza problemi.Sul 3° pc,dove uso la debian,in realtà è un pc ad uso sperimentale per nuove versioni Linux.Infatti non mancherò di provare REACTOS,il quale sicuramente avrà un ottimo futuro.Ma la domanda mi sorge spontanea:è possibile che nessun fornitore/venditore informi l’utonto media sulle alternative a Winzzozz?Sarà perchè l’utonto medio è quello che spende più soldi,se ha poco comprendonio del pc?Perchè tutto deve circolare intorno a questa economia/truffa della microsoft?Ma qualcuno ha informato l’utonto medio che esiste(da scaricare) Windows ICE XP?Ovvero,per chì non lo sapesse è una versione di Xp modificata,la quuale tralascia certe operazioni di routine e di avvio del sistema( e che mangiano risorse) e la quale possiede un corredo di software visibile anche come “XP ICE live cd”. Ha già, è vero..non bisogna farlo sapere in giro..altrimenti virus,antivirus e finestre blu non fanno girarew la moneta!In ogni caso,questa era una semplice opzione per chì non vuole abbandonare Windows..ma io vi prego di dare attenzione al mondo LINUX.E’ tutta un’altra cosa. VIVA LINUX !!!!!

    Commento di francesco — 16 Luglio 2009 #

Lascia un commento

XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Basato su piattaforma WordPress con il tema Pool realizzato da Borja Fernandez.
Feeds degli articoli e dei commenti. Codice XHTML e CSS valido. ^Inizio^


Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 123

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 284

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 287

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 290

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 293

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 296

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 299

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 302

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 305

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 308

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 311

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 314

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 317

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 317

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 317

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 320

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 327

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 332

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 332

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 337

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 382

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 387

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 392

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 397

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 402

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 407

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 412

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 417

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 422

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 427

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 432

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 437

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 442

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 447

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 452

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 457

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 462

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 467

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 472

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 477

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 498

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 505

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 510

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 515

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 520

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 525

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 528

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 533

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 538

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 543

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 547

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 551

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 556

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 561

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 566

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 571

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 576

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 581

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 586

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/tuxmind/wp-content/plugins/wp-shortstat/wp-shortstat.php on line 590